Milano – Serravalle

MILANO – SERRAVALLE

Sistema integrato di rilevamento del traffico, videosorveglianza e informazione all’utenza

 

 
 
 

 

DESCRIZIONE PROGETTO

L’oggetto dell’appalto è costituito dalle forniture e dalle opere necessarie per la realizzazione di un sistema integrato di rilevamento del traffico, videosorveglianza e informazione all’utenza.  Tale sistema viene realizzato mediante un insieme di interventi mirati alla realizzazione di un’infrastruttura a elevata tecnologia rivolta al miglioramento della sicurezza e informazione degli utenti in transito sulla rete autostradale di pertinenza. Il sistema complessivo è composto dai seguenti sottosistemi integrati tra loro:
 

  • CENTRO DI CONTROLLO
    Il centro di controllo costituisce il nodo centrale nel quale confluiscono tutte le informazioni che provengono dai nodi periferici, presso il quale vengono costantemente monitorate le tratte autostradali di competenza e nel quale vengono prese decisioni e provvedimenti al fine di garantire la sicurezza degli utenti.
     
    Presso il Centro, che rimane fisicamente nello stesso ambiente dove si trova la sala radio, è prevista la posa in opera di nuove strutture tecnologiche quali postazioni operatore, postazione per il responsabile della sala radio, postazione per la manutenzione di sistema, postazione per l’amministratore di sistema, sistema di visualizzazione, apparati, server e unità di controllo, armadi per il posizionamento degli apparati.
    L’hardware del centro di controllo prevede l’impiego di un sistema informatico con un unico server multifunzione, per l’applicazione della cosiddetta tecnica di virtualizzazione dei servers (virtualizzazione hardware + software). Nella soluzione proposta sarà impiegata una soluzione hardware con due server identici (nodi) in modalità Cluster e con unità storage condivisa. L’hardware si completa con la fornitura in opera delle postazioni operatore.
     
    Si prevede inoltre l’installazione di un nuovo video-wall dall’integrazione di n. 9 Display da 57”, basati sulla tecnologia AP/LCD, con le ultime tecnologie digitali di processamento video disponibili sul mercato, al fine di ottenere un’architettura totalmente digitale.

 

  • PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE
    I pannelli a messaggio variabile sono previsti lungo l’Autostrada A7 (percorso di circa 80 Km) e sulle tangenziali di Milano (percorso di circa 87 Km) sia in itinere sia lungo le vie d’accesso alle stazioni autostradali e alle tangenziali.
     
    I pannelli in ingresso, di tipo alfanumerico, consentono di informare l’utenza sulle condizioni del traffico prima di entrare in autostrada/tangenziale e di proporre eventuali itinerari alternativi.
    Le postazioni di itinere, costituite da pannello alfanumerico e da pannelli per pittogramma, consentono di informare l’utenza sulle condizioni di viabilità lungo la tratta a seguire.
     
    Sono previste complessivamente 76 strutture di sostegno a bandiera o a farfalla per le postazioni in ingresso e 41 portali a bandiera per le postazioni di itinere.

 

  • SEGNALI FRECCIA E CROCE
    I sistemi di segnali freccia e croce sono posti agli ingressi delle gallerie e sono costituiti da pannelli a pittogramma, uno per ogni corsia, che consentono di informare l’utenza sulle condizioni di viabilità della corsia stessa all’interno della galleria.
     
    Nel complesso sono previsti all’ingresso delle gallerie 2 sistemi costituiti da 2 pannelli ciascuno (Galleria Vimercate) e 2 sistemi costituiti da 3 pannelli ciascuno (Galleria S. Rocco).

 

  • RILEVAMENTO DEL TRAFFICO
    Il sottosistema consente il monitoraggio costante del traffico, il conteggio, la classificazione dei veicoli e il rilevamento di una serie di parametri legati al traffico veicolare che agevola la gestione delle strade in modo da aumentare la sicurezza della mobilità.
     
    Il sistema di monitoraggio del traffico si basa su sensori di 2 diverse tipologie:
     
    – Sensori RADAR “multi-lane” a tripla tecnologia: installati sopra le singole corsie utilizzando i portali PMV di nuova installazione, i portali di segnaletica stradale in itinere e alcune infrastrutture esistenti quali i cavalcavia
    – Sensori TRAFICON: montati su altre infrastrutture (Pali TVCC nuovi ed esistenti ecc.), integrano i dati di rilevamento traffico raccolti dai precedenti apparati.
     
    Complessivamente è prevista l’installazione di 74 postazioni di monitoraggio del traffico con sensori a tripla tecnologia e 34 postazioni di monitoraggio basate sui sensori Traficon.

 

  • VIDEOSORVEGLIANZA
    Questo sottosistema sostituisce e amplia il sistema di telecamere esistente con nuove postazioni periferiche da installare su pali di altezza pari a 15 metri e consente il monitoraggio video dal centro di controllo delle condizioni di traffico di tutta l’area delle tangenziali milanesi e delle tratte a più intenso traffico della A7.
     
    Le telecamere rendono visibili i flussi di traffico, fornendo agli operatori del centro di controllo una panoramica in tempo reale delle condizioni di traffico e degli eventi. Il sistema fornisce, inoltre, un valido strumento di ausilio per la gestione degli interventi.
     
    Complessivamente è prevista l’installazione di 59 nuove telecamere su altrettanti nuovi pali da 15 m e la sostituzione con nuove telecamere di 20 postazioni esistenti.

 

  • INCIDENT DETECTION
    II sottosistema di “incident detection” è previsto presso le gallerie S. Rocco e Vimercate e consente in tempo reale il rilevamento automatico degli incidenti stradali, contribuendo al miglioramento del livello di sicurezza della viabilità all’interno delle gallerie. Il sistema analizza ed elabora opportunamente le immagini provenienti dalle telecamere rilevando le anomalie di flusso del traffico e generando automaticamente allarmi. In particolare il sistema è in grado di rilevare la velocità media e l’interdistanza fra i veicoli, nonché i principali eventi fra cui il rallentamento del traffico o il traffico bloccato, i veicoli fermi o in contromano, la presenza di pedoni e oggetti anomali sulla carreggiata.
     
    Il progetto prevede la posa in opera di apparati di ripresa e di image processing e di un sistema di front-end presso il Centro di Controllo. In totale sono previste 16+16 postazioni di rilevamento automatico degli incidenti.

 

  • RETE TELECOMUNICAZIONE
    Per il sottosistema Rete Telecomunicazione è prevista la realizzazione di una rete Ethernet completamente indipendente dal backbone SDH in esercizio, collegando in standard Gigabit Ethernet i nodi previsti da progetto mediante 4 cavi a fibre ottiche delle dorsali esistenti.

 
Essi da un lato hanno il compito di raccogliere dati sul campo (sensori traffico), osservare l’andamento del traffico (TVCC), rilevare eventi significativi (incident detection) e dall’altro hanno la possibilità di informare l’utenza sulle condizioni del traffico attraverso i pannelli a messaggio variabile distribuiti lungo le tangenziali di Milano e lungo l’A7.

 

DETTAGLIO PROGETTO

  • Località: Autostrada A7 Milano Serravalle -Tangenziali Milano 
  • Committente: Milano Serravalle – Milano Tangenziali SpA
  • Partner: ERRE.VI.A. Srl – EL. Srl Engineering Service – Dott. Ing. Katia Fedrigo
  • Incarico: DL e coordinatore sicurezza in fase di esecuzione
  • Periodo Progetto: Marzo 2007 – Oggi (lavori in corso)
  • Importo Lavori: 14.140.00,00
  • Dimensioni intervento: 80 Km circa di Autostrada A7 – 80 km circa di Tangenziali Milano
  • DL: Ing. Andrea Pagano
  • CSE-DO: Ing. Federica Berna

1-Serravalle

2-Serravalle

3-Serravalle

I commenti sono chiusi.