Ponti Stradali ad Arco Caltrava Valls

SISTEMI DI PONTI STRADALI AD ARCO CALATRAVA VALLS

 
 
 
 
 

 

DESCRIZIONE PROGETTO

Il sistema di ponti stradali ad arco, progettati dallo studio Arch. S. Calatrava Vals e realizzati nell’ambito del progetto Alta Capacità – Alta Velocità Ferroviaria, trova ubicazione nel nuovo progetto per l’asse attrezzato del Comune di Reggio Emilia.

Il ponte principale IV61B scavalca ortogonalmente l’autostrada A1 e la linea ferroviaria A.V. e presenta una struttura ad arco in acciaio della lunghezza di 231.65 m, con luce unica tra gli appoggi di 218,40 m e peso totale di circa 4.000 t. La struttura portante dell’impalcato, tutta in acciaio, è composta da moduli tra loro saldati, costituiti da piastra ortotropa, cassone centrale e travi a sbalzo (costole). Il ponte presenta due carreggiate con 4 corsie di marcia e due passaggi ciclo-pedonali di 2 m di larghezza posti all’estremità trasversale. L’impalcato è ancorato per mezzo di coppie di cavi all’arco sovrastante.

La sezione trasversale misura 25.6 m per tutto lo sviluppo longitudinale. I due ponti gemelli IV61A-C, posti a monte e a valle dell’IV61B, trovano ubicazione sulle rotatorie alle intersezioni dell’asse attrezzato e precisamente su Via Filangeri e all’uscita del casello autostradale A1 di Reggio Emilia. L’impalcato misura 179 m da spalla a spalla, è a strallo con un pilone centrale ad arco posto perpendicolarmente alla direzione delle 2 carreggiate. Il pilone centrale, con altezza di 69 m, raggiunge il punto culminante più alto nel vertice a quota 107.5 m s.l.m. Dall’arco centrale si diramano 25 coppie di cavi che sorreggono il cassone centrale. La distribuzione dei cavi di collegamento tra cassone e arco-pilone hanno un andamento di iperbole per culminare centralmente nel pilone arcuato. La sezione trasversale del ponte misura 14.70 m per tutta la sua lunghezza. L’arco è a sezione chiusa, di forma eptagonale.

 

DETTAGLIO PROGETTO

  • Località: Reggio Emilia
  • Committente: TAV Spa (Treno Alta Velocità ) – Gruppo Ferrovie dello Stato
  • Contraente generale: Consorzio CEPAV UNO – Consorzio Eni per l’Alta Velocità
  • Partner: Sistema Ingegneria Srl
  • Incarico: DL e Coordinamento Sicurezza in fase di Esecuzione
  • Periodo Progetto: Aprile 2004 – Luglio 2008
  • Importo Lavori: € 46.686.105,00
  • Dimensioni intervento: luce libera 218,40 m
  • DL-CSE: Ing. Giancarlo Giotto
  • DO: Geom. Stefano DeCensi

1-Calatrava

2-Calatrava

3-Calatrava

4-Calatrava

5-Calatrava

I commenti sono chiusi.